Ultimi aggiornamenti

Ultimo aggiornamento:
6.11.18 La rima al
22/07/18 Maria
13/06/18 Amare e
22.04.18 Madonna
1.04.18 Autostrada
10.09.17 AVE MARIA
15.09.16 Addolorata
28.08.16 Messaggi di
11/07/16 Mamma
24/01/16 Schiavitù
Concezione di Placido T.
27/12/14 Ave Maria
26/06/14 33 anni di
09/06/14 Dio è più
02/01/14 La divina
25/12/12 Natale è lì,
25/11/12 Una grande
24/10/12 Maria e
25/08/12 Enigma:
13/05/12 Festa della
06/05/12 I fiori
10/04/12 il falsario
09/03/12 superare
04/03/12 Casale
15/01/12 Mammona
18/12/11 Nuova
24/11/11
27/10/11 La scala
19/09/11 43.mo
03/09/11 Fondo
1° /09/11 Amare
24/08/11 Gesù
24/08/11
22/08/11 Amami
11/08/11 La barca
18/07/11 Mi ami tu
13/07/11 "Dio come
29/06/11 Filosofia
27/06/11 Che faccia
17/06/11 il Divino
13/06/11 gruppo
9/06/11
9/06/11
5/06/11
 
 

Madonna Nera

IL Santuario della Madonna
Nera di Jasna Gora, è stato
gemellato con il Santuario
della Madonna del Divino
Amore, dal Papa
San Giovanni Paolo II.

Lettera dall'aldilà

2 giugno 2011
Notizie di Gloria Polo
Nel libro di Gloria Polo intitolato "Alle porte del Cielo e dell'inferno", testimonianza di Gloria Polo  già di per se molto impressionante, si trova in appendice "Una lettera dall'aldilà" non meno impressionante.

Si tratta di due amiche di cui una, Annetta, è morta in un incidente stradale e che scrive una lettera a Clara: "Clara, non pregare per me! sono dannata..."
 
Colei che scrive la lettera dall'inferno, non lo fa per propria scelta, ma perché costretta. Ed è anche costretta a trattenersi dal vomitare tutto il male che vorrebbe, ed a trattenersi dal mentire.

La cosa più impressionante è vedere come la Misericordia di Dio agisca nella vita di ognuno di noi, già su questa terra, per evitare peggiori tribolazioni anche per chi va all'inferno! Infatti, quell'incidente stradale è servito praticamente ad evitare almeno un inferno peggiore!
 
Un'altra cosa interessante è la spiegazione del genere di sofferenza che si patisce all'inferno. Annetta spiega chiaramente che non è una cosa astratta perché l'anima essendo spirituale anche la sofferenza dovrebbe essere immateriale. Quando si parla di bruciare all'inferno bisogna prenderla come una fiamma reale concreta, bisogna interpretarla alla lettera: si brucia di vero fuoco inestinguibile.
 
La malizia è tale in questo luogo, che non possono fare diversamente che desiderare il male per gli uomini, e odiare Dio. E quando i demoni riescono a trascinare un'altra anima all'inferno, la loro stessa sofferenza aumenta!

Viva Maria!

    Viva Padre Pio
Viva don Umberto!
 
È autorizzata duplicazione
di tutto il materiale
originario di questo blog
con citazione della fonte.
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy