Ultimi aggiornamenti

Ultimo aggiornamento:
6.11.18 La rima al
22/07/18 Maria
13/06/18 Amare e
22.04.18 Madonna
1.04.18 Autostrada
10.09.17 AVE MARIA
15.09.16 Addolorata
28.08.16 Messaggi di
11/07/16 Mamma
24/01/16 Schiavitù
Concezione di Placido T.
27/12/14 Ave Maria
26/06/14 33 anni di
09/06/14 Dio è più
02/01/14 La divina
25/12/12 Natale è lì,
25/11/12 Una grande
24/10/12 Maria e
25/08/12 Enigma:
13/05/12 Festa della
06/05/12 I fiori
10/04/12 il falsario
09/03/12 superare
04/03/12 Casale
15/01/12 Mammona
18/12/11 Nuova
24/11/11
27/10/11 La scala
19/09/11 43.mo
03/09/11 Fondo
1° /09/11 Amare
24/08/11 Gesù
24/08/11
22/08/11 Amami
11/08/11 La barca
18/07/11 Mi ami tu
13/07/11 "Dio come
29/06/11 Filosofia
27/06/11 Che faccia
17/06/11 il Divino
13/06/11 gruppo
9/06/11
9/06/11
5/06/11
 
 

Madonna Nera

IL Santuario della Madonna
Nera di Jasna Gora, è stato
gemellato con il Santuario
della Madonna del Divino
Amore, dal Papa
San Giovanni Paolo II.

Festa del Corpus Domini

24 giugno 2014
Meditazioni
1 Cor 10,16-17. Fratelli, il calice della benedizione che noi benediciamo, non è forse comunione con il sangue di Cristo? E il pane che noi spezziamo, non è forse comunione con il corpo di Cristo? Poiché c'è un solo pane, noi, pur essendo molti, siamo un corpo solo: tutti infatti partecipiamo dell'unico pane. "

Queste parole pronunciate da San Paolo sono oltremodo eloquenti: il Corpo ed il Sangue di Cristo sono per noi, nel modo più evidente "comunione con Cristo". Noi tutti siamo tanti e siamo un corpo solo, partecipando dell'unico pane. Questa comunione è la "grande comunione" di tutti i figli di Dio. 
 
Me c'è un'altra comunione più piccola fatta dagli sposi nel matrimonio indissolubile. 

Anche qui avviene un miracolo, quando lo sposo e la sposa pronunciano le parole del matrimonio, come Gesù nell'ultima cena, come il sacerdote nel momento della consacrazione: "Io prendo te come mia sposa, Io prendo te come mio sposo..." 
In quell'istante avviene che lo sposo e la sposa riconoscono nell'altro il proprio corpo, come nella Genesi: "Questo sì che è carne dalla mia carne, osso dalle mie ossa" E Gesù nel Vangelo lo spiega chiaramente: "I due lasceranno il padre e la madre e saranno una carne sola, non più due ma una carne sola." "Non osi l'uomo separare ciò che Dio ha unito".
Lo sposo donandosi alla sposa rappresenta il sacerdote che offre il suo corpo e lo consacra e la sposa fa la stessa cosa con il suo corpo , e reciprocamente donandosi l'uno all'altro diventano una carne sola.
E l'immagine del matrimonio, dell'amore sponsale è sempre ricorrente nella Sacra Scrittura tra Dio ed il Suo popolo, tra il Cristo e la Sua Chiesa.
La festa del Corpo del Signore è la festa dello Sposo e della Sposa uniti in un vincolo indissolubile.
La feste del Corpus Domini è dunque la festa del matrimonio indissolubile degli sposi e della Chiesa con Cristo in comunione perfetta.  

Viva Maria!

    Viva Padre Pio
Viva don Umberto!
 
È autorizzata duplicazione
di tutto il materiale
originario di questo blog
con citazione della fonte.
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy