Ultimi aggiornamenti

Ultimo aggiornamento:
6.11.18 La rima al
22/07/18 Maria
13/06/18 Amare e
22.04.18 Madonna
1.04.18 Autostrada
10.09.17 AVE MARIA
15.09.16 Addolorata
28.08.16 Messaggi di
11/07/16 Mamma
24/01/16 Schiavitù
Concezione di Placido T.
27/12/14 Ave Maria
26/06/14 33 anni di
09/06/14 Dio è più
02/01/14 La divina
25/12/12 Natale è lì,
25/11/12 Una grande
24/10/12 Maria e
25/08/12 Enigma:
13/05/12 Festa della
06/05/12 I fiori
10/04/12 il falsario
09/03/12 superare
04/03/12 Casale
15/01/12 Mammona
18/12/11 Nuova
24/11/11
27/10/11 La scala
19/09/11 43.mo
03/09/11 Fondo
1° /09/11 Amare
24/08/11 Gesù
24/08/11
22/08/11 Amami
11/08/11 La barca
18/07/11 Mi ami tu
13/07/11 "Dio come
29/06/11 Filosofia
27/06/11 Che faccia
17/06/11 il Divino
13/06/11 gruppo
9/06/11
9/06/11
5/06/11
 
 

Madonna Nera

IL Santuario della Madonna
Nera di Jasna Gora, è stato
gemellato con il Santuario
della Madonna del Divino
Amore, dal Papa
San Giovanni Paolo II.
PIANO DELLA PAGINA
  1. MAMMONA È LA RICCHEZZA INGIUSTA.
  2. TASSE, TASSE,TASSE.....
  3. SCHIAVITÙ,  MISERIA, FAME (già visto!)
  4. L' ECONOMIA CRISTIANA DELL'AMORE
  5. IL FALSARIO di Padre Livio Fanzaga
  6. GIUDA, IL TRADITORE
  7. PARLIAMO DI SOVRANITÀ MONETARIA POPOLARE.
  8. LA MADONNINA SCHIACCERÀ IL CAPO AL SERPENTE!
 
 
 
 Matteo 6:24.

"Nessuno può servire due padroni; perché o odierà l'uno e amerà l'altro, o avrà riguardo per l'uno e disprezzo per l'altro. Voi non potete servire Dio e Mammona. "Mammona è la "ricchezza ingiusta".

I credenti di religione islamica lo chiamano "il grande Satana" e
dalla religione islamica è espressamente vietato tra l'altro
prestare denaro con gli interessi!
 
La società odierna sembra rispecchiare curiosamente la molteplice servitù di Mammona:
alcuni inconsapevolmente, altri invece perdutamente determinati ad ossequiare il "mostruoso potere economico"
che opera a livello globale nel nascondimento,
con infiltrati presenti in molte istituzioni  anche religiose.
La conseguenza di questo impero economico di Mammona è la fame
per interi popoli nel mondo.
ECCO COME LE BANCHE UCCIDONO LE ECONOMIE DEL TERZO MONDO
E ADESSO LO STANNO FACENDO CON NOI. 
Questa dodicenne ormai famosa ha fatto già il giro del mondo! (Più di un milioni di visitatori!)
In un video della durata di 6 minuti spiega in modo semplice ma efficace e preciso come il sistema delle banche truffa il popolo sovrano.
C'è nel suo discorso anche un riferimento al vangelo Marco 11,15 (Matteo 21,12 e Luca 19,45-46):
Entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano e quelli che compravano nel tempio; rovesciò i tavoli dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombe 16e non permetteva che si trasportassero cose attraverso il tempio. 17E insegnava loro dicendo: «Non sta forse scritto:La mia casa sarà chiamata
casa di preghiera per tutte le nazioni?

Voi invece ne avete fatto un covo di ladri».
Gesù cacciò i venditori dal tempio perché rubavano cambiando monete
 
In pratica già il professore Auriti spiegava perfettamente questa truffa e l'usura del signoraggio bancario:
  "Se siete protestati perché non potete pagare i vostri debiti fatene un quadro ed appendetelo al muro"
Quel quadro sta a testimoniare che non fate parte del sistema degli usurai, ma che siete le sue vittime!!!"
 
Anche il professore Auriti fa riferimento al Vangelo ed in particolare a Gesù tentato dal diavolo dopo aver digiunato quaranta giorni nel deserto.
"cambia queste pietre in pane!" è proprio quello che fanno di banchieri che dal nulla stampano soldi nuovi con un clic emettono moneta!
Auriti chiama questa moneta, "moneta di satana"!
San Francesco, essendo il giullare di Dio, la chiama "lo sterco di satana!" aggiungendoci il suo tono scherzoso!
Da qui ne deriva facilmente l'espressione "grande satana caga-soldi"
 
Ecco come in Europa è iniziata la "sospensione della democrazia" ad opera dei poteri economici globali.
Alcuni fatti di sospensione della democrazia sono già evidenti dal 2010 nel parlamento europeo.
 
 
Questo asservimento alla plutocrazia a livello mondiale provoca due conseguenze gravissime per tutti i cristiani:
ovunque dove ci sono state guerre per salvare
il sistema dello sfruttamento operato da Mammona
 
si sono viste promuovere le persecuzioni contro i cristiani
 
 
ma la Chiesa, rimane l'unica che aiuta
senza riserva, tutti i poveri del mondo
con le opere della Caritas.
Cessione della sovranità popolare in materia di economia
ad opera dei politici all'insaputa del popolo sovrano!
 
STIAMO ATTENTI AI MEDIA, CONSERVIAMO UNO SPIRITO CRITICO
E PIENO DI DISCERNIMENTO PERCHE' ESSI TENDONO A MANIPOLARE
L'OPINIONE PUBBLICA:
  ESSI SONO CAPACI DI FARCI ODIARE GLI OPPRESSI
E DI FARCI AMARE GLI OPPRESSORI"
PADRE PIO PENSACI TU!
 
A proposito di tasse cosa dice il Vangelo? Vedi Matteo 22,15-22.
 
15Allora i farisei se ne andarono e tennero consiglio per vedere come coglierlo in fallo nei suoi discorsi. 16Mandarono dunque da lui i propri discepoli, con gli erodiani, a dirgli: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e insegni la via di Dio secondo verità. Tu non hai soggezione di alcuno, perché non guardi in faccia a nessuno. 17Dunque, di' a noi il tuo parere: è lecito, o no, pagare il tributo a Cesare?». 18Ma Gesù, conoscendo la loro malizia, rispose: «Ipocriti, perché volete mettermi alla prova? 19Mostratemi la moneta del tributo». Ed essi gli presentarono un denaro. 20Egli domandò loro: «Questa immagine e l'iscrizione, di chi sono?». 21Gli risposero: «Di Cesare». Allora disse loro: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio». 22A queste parole rimasero meravigliati, lo lasciarono e se ne andarono.
 
COMMENTO
I Farisei e gli scribi sono letterati, persone veramente intelligenti. Pesano le parole... studiano bene come presentare la domanda sulle tasse... Vorrebbero "coglierlo in fallo".  E' lecito o no pagare il tributo a Cesare?  Se Gesù rispondeva: "e' lecito!", si metteva contro la sua gente! Se rispondeva: "non è lecito!" si metteva contro Cesare e poteva essere denunciato ai romani. Questa era la trappola: come rispondi, rispondi male!
La risposta di Gesù, in questi tempi di crisi, diventa buona consigliera anche per noi!
Gesù chiede di vedere la moneta del tributo!
E chiede: "L'immagine e l'iscrizione di chi sono?"
E' la domanda fondamentale! E' la domanda inaspettata, sorprendente! Qui Gesù fa una indagine sul SIGNORAGGIO. Il padrone della moneta ha lasciato la sua impronta sulla moneta: la sua faccia ed una iscrizione... E' lui quello che conia la moneta, e se volete usarla, se volete guadagnarla, dovete ricordarvi che è lui il padrone di quel sistema monetario, e quindi della ricchezza!
Ma se volete uscirne fuori non usate quella moneta, ridatela al suo padrone: DATE A CESARE QUEL CHE È DI CESARE!
 
Il discorso è sempre attuale, vale anche per noi! Bisogna chiederci oggi, chi è che stampa la nostra moneta...? e scopriamo in questo modo che non è il popolo "sovrano" che stampa la moneta, ma la banca centrale privata... e così scopriamo che siamo sotto la signoria delle banche private! Il ché è anche illegale! Infatti l'unico istituto che è legittimato a coniare moneta è soltanto lo Stato sovrano.  E se paghiamo le tasse, i soldi delle tasse vanno a finire alle banche.... Per uscire dalla schiavitù delle banche il popolo "sovrano" deve riprendersi la sovranità monetaria. La moneta deve appartenere al popolo sovrano per ritornare alla legalità! Diceva bene San Francesco: "I SOLDI SONO LO STERCO DEL DIAVOLO!" L'ingiusta ricchezza ottenuta con il signoraggio illegale giusto sterco del diavolo si può chiamare! Il grande satana della finanza mondiale produce soldi come sterco!
Ma c'è un'altra soluzione al problema: Gesù diceva anche: "Date ai poveri, con l'ingiusta ricchezza ed accumulerete un tesoro in Cielo dove la tignola e la ruggine non possono corrodere!" Ma al contrario il sistema economico del governo delle banche aiuta soprattutto chi è ricco!
 
GESÙ DICE ANCHE:"DATE A DIO QUELLO CHE È DI DIO!"
La risposta di Gesù diventa completa con la seconda parte che riguarda la Signorìa di Dio. L'uomo è fatto ad immagine e somiglianza di Dio, suo Creatore. Quindi l'uomo appartiene a Dio, come il denaro apparteneva a Cesare!  E l'economia divina è tutta fondata sull'amore di Dio per noi, e l'amore nostro per Lui e per il nostro prossimo! Il sistema economico di Dio fa l'opposto di quello di Mammona! Mammona usa il denaro per arricchire sempre più i ricchi di questo mondo e per impoverire sempre più i poveri.... (Abbiamo lo spread che indica chi deve pagare più interessi, e quindi chi sarà svantaggiato!)  Chi è in difficoltà (il povero) pagherà di più e sarà svantaggiato rispetto al ricco che pagherà di meno, ma pagando di più ed essendo svantaggiato rischia di finire in fallimento e le banche si prendono tutto quello che hai! Così il povero diventa sempre più povero.
La Chiesa al contrario agisce per il Regno di Dio, e chi è povero viene al primo posto e sarà vantaggiato rispetto al ricco. I poveri, i malati, i bambini sono i prediletti del Signore, nell'economia dell'amore, nel regno di Dio. 
 
È LECITO PAGARE LE TASSE?
Considerando come stanno le cose (il popolo sovrano non ha più la sovranità monetaria, sta diventando schiavo delle banche e non lo sa!) possiamo cambiare la domanda con questa: E' LECITO AD UNO SCHIAVO TENTARE LA FUGA DAL PADRONE? Lascio a voi la risposta, che mi sembra ovvia.
 intervista all'avvocato Marra : come si può ridurre la pressione fiscale!
L'avvocato Marra si professa "ateo" ma cerca la verità e quando l'ha trovata la difende a costo della sua stessa vita!
Il giorno che egli scoprirà che la verità è Dio non potrà più professarsi ateo!
 
 La crisi finanziaria del nostro tempo ricorda ampiamente quella narrata nella Bibbia, al tempo del Faraone e di Giuseppe, figlio di Rachele venduto dai fratelli ai mercanti egiziani!!
 È giunto il tempo delle vacche magre. Durante il tempo dell'abbondanza i granai sono stati ben riempiti, per ordine del Faraone che ha voluto organizzare una riserva di cibo per l'arrivo dei prossimi 7 anni di carestia.
Nella carestia, chi abbisogna di pane è costretto a comprare il grano da Giuseppe, l'amministratore del Faraone.
Ma gli anni della carestia sono lunghi ed i soldi finiscono.
Allora per avere parte di quel cibo ammassato nei granai, gli Egiziani cedono le loro terre, poi tutti i loro beni, finchè non hanno più niente e devono vendere anche se stessi per lavorare per il Faraone
diventando i suoi schiavi per un tozzo di pane.
Intanto gli immensi granai si sono svuotati, ed il grano venduto al popolo affamato venne trasformato in una quantità gigantesca di denaro di proprietà del Faraone e gestito da Giuseppe (banca e banchiere).
Proprio così avvenne che il Faraone possedette tutte le ricchezze: il denaro delle banche ed il popolo schiavo.
Ma c'è qualche cosa che non ha funzionato!
I sette anni di abbondanza (la vacche grasse) dovevano servire soltanto per coprire la carestia dei sette anni di vacche magre. Come è ovvio si mette da parte quando c'è l'abbondanza per usarne nella carestia. Ma questi beni messi "da parte" che appartenevano al popolo, vennero rivenduti al popolo (anche se era suo!): dovevano servire per sfamare il popolo non per prendergli  tutto e ridurlo in schiavitù, come fece Giuseppe, l'amministratore del Faraone! Da qui nasce l'ingiusta ricchezza (Mammona)! Che poi si è accresciuta all'infinito: con il signoraggio, il Faraone coniava tutta la moneta che gli serviva per comperare tutto ciò che apparteneva al popolo, fino a ridurlo schiavo!
Ma la schiavitù ha portato alla rivolta!?
Il Faraone successivo (la Bibbia dice che non conosceva Giuseppe) non era più della stessa dinastia e divenne persecutore del popolo eletto riducendolo a sua volta, in schiavitù. In seguito il popolo schiavo dovette scappare verso la terra promessa e verso la libertà, con Mosè posto da Dio alla sua guida. Ma il popolo eletto, non aveva dimenticato il successo economico e finanziario di Giuseppe (il banchiere) in Egitto. E nel deserto, quando Mosè stava sul Sinai, il popolo si era costruito il suo dio: il vitello d'oro! Confondendo con un idolo la provvidenza di Dio che era stata la sua salvezza al tempo di Giuseppe! Dio è l'Amore non è l'oro! Ma con la Sua Provvidenza Dio non ti fa mancare niente se tu segui i suoi comandamenti! 
La storia si ripete ancora oggi: la tirrannia del sistema finanziario mondiale porta alla ribellione delle classi sociali più deboli.
Genesi 41. "I sogni del Faraone" , "Giuseppe spiega i sogni del Faraone", Giuseppe nominato viceré di Egitto"
Genesi 47. "Giuseppe da il grano agli Egiziani in cambio dei loro beni"
Esodo 1. "Allora sorse sull'egitto un nuovo re..." "Gli Egiziani opprimono gl'Israeliti".
 
Morale: chi mette da parte i beni nel tempo dell'abbondanza li vuole riprendere nel tempo della carestia.
Le banche che ricevono questi beni in deposito, non devono approffittarne per moltiplicare i debiti dei clienti con il signoraggio (coniando la moneta)! L'economia del mondo non favorisce i poveri ma li opprime a vantaggio di poche categorie di ricchi!
 
Grave errore del sistema della finanza mondiale: Il consumismo sul quale appoggia la finanza  mondiale trascura un elemento importante. L'inquinamento provocato dal sistema farà si che la natura si ribellerà! Questo provocherà obbligatoriamente la fine del sistema! Ma, se va condannato il signoraggio illegittimo delle banche private, la Provvidenza divina non esclude il signoraggio legittimo dello Stato, il quale può favorire la crescita nel benessere di tutto il popolo! Questo richiede un'inversione di marcia, non si possono privilegiare i ricchi ed aggravare il peso sui poveri, ma si devono privilegiare i poveri!
 
 
Ben diversa è l'economia cristiana dell'amore, insegnata da Gesù! Essa è praticata dalla Chiesa in tutto il mondo, da tutte le sue istituzioni religiose e laiche: "Amatevi come io vio ho amato, disse Gesù!" E molte volte questo avviene fino all'eroismo secondo l'esempio anche recente di grandi santi come madre Teresa di Calcutta e Padre Pio. Non c'è più grande amore di questo: dare la vita per i fratelli!
  1. L'obbiettivo: I tesori più preziosi al CUORE DI DIO sono i malati, i poveri, i bambini, le donne. Per loro la Chiesa si prodiga infaticabilmente con una molteplice varietà di carismi.
  2. Le risorse vengono accettate come doni gratuiti per i poveri, i malati ed i deboli.
  3. Il premio promesso da Gesù è soprattutto il beneficio spirituale ma anche la divina Provvidenza in questo mondo, e poi la felicità eterna nell'altro. 
Con questo scopo nascono  le cooperative di famiglie che rappresentano una versione moderna delle prime comunità dei cristiani dove regnava soprattutto l'amore!  
Mentre la finanza mondiale mira soltanto a gestire immense ricchezze in mano a pochi ricchi, producendo miseria e schiavitù dei popoli.
 
 
 
Padre Livio ha azzeccato in pieno il titolo per il suo libro che parla del diavolo, chiamandolo il FALSARIO!
Infatti egli ha descritto molto bene la lotta tra il Bene ed il Male, la tentazione, e nel suo libro ci da una descrizione perfetta della falsità dei beni proposti dal demonio! Ma il suo libro non parla direttamente della grande finanza mondiale anche se il termine "Falsario", per definizione, si addice propriamente a chi stampa moneta illegalmente per comperarci qualsiasi bene reale in concorrenza alla moneta legalmente coniata dallo Stato sovrano! Il falsario conia moneta falsa: l'ingiusta ricchezza (mammona) di cui si parla nel Vangelo!
Pertanto nel suo libro, padre Livio descrive bene anche il grande satana della finanza mondiale pure non avendo egli volutamente preso di mira la finanza mondiale!
Si può dire che il grande Satana della finanza sia sfuggito anche a padre Livio!
Ma egli stesso in realtà ammette la possibilità di questa dimenticanza, come si può leggere a pagina 16 del capitolo 2 "il principe delle tenebre":
Egli (il diavolo) riesce nell'impresa di dominare i popoli e il mondo intero senza farsi notare.
Arriverà il momento in cui i suoi dovranno riconoscerlo come principe del suo regno di desolazione,
ma per ora preferisce aspettare.
Perché se gli uomini lo conoscessero ora, così come egli è,
sarebbero colti da tale orrore che fuggirebbero lontano da lui."
 
Nel suo libro si parla di denaro soltanto in una righa, a pagina 32, del capitolo 5 "Il nemico dell'uomo":
"Vuoi avere ricchezze, ti propone il denaro facile"
 
Ma il titolo di questo libro rimane perfettamente azzeccato rispetto al personaggio del diavolo che Padre Livio intende descrivere! E questo titolo è quello più giusto per definire il grande satana della finanza mondiale!
Inizierò a fare l'elenco delle menzogne che vengono diffuse dalle notizie quotidiane, e ne uscirà fuori il quadro di una finanza mondiale potentissima.  Se consideriamo, come
diceva san Francesco d'Assisi che "il denaro è lo sterco del diavolo"
possiamo già definire la grande finanza mondiale come "il grande satana caga-soldi" (con il signoraggio illegale, crea i soldi dal nulla)! E' proprio lui il grande falsario caga-soldi!
Se poi immaginate come, con un clic sul computer, si possano creare virtualmente cifre da capogiro, ecco come il grande satana dal suo trono (la tazza del gabinetto!) riesce con una pernacchia a produrre tale cifra virtuale: una bolla di soldi virtuali!
E la povera gente è costretta a pagare tasse su tasse tanto più elevate se lo SPREAD è alto! Cosa è lo spread se non il sonoro ruttone del grande satana caga-soldi insaziabile di lacrime e di sangue dei poveri che porta alla disperazione!
 
 Il Vangelo suggerisce cosa fare con l'iniqua ricchezza (mammona): Luca 16, 9
"Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne."
Anche Matteo 6, 19:
19Non accumulatevi tesori sulla terra, dove tignola e ruggine consumano e dove ladri scassinano e rubano; 20accumulatevi invece tesori nel cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove ladri non scassinano e non rubano. 21Perché là dov'è il tuo tesoro, sarà anche il tuo cuore.
 
Ecco subito qualche verità che molti non sanno perché l'informazione le nasconde (tacendo, distraendo...).
  • La banca centrale europea molti pensano che appartenga agli stati europei, NON è vero! E' una banca privata, una S.p.a., e gli azionisti sono altre banche private!
  • L'euro è la moneta degli stati europei? Non è vero, l'euro appartiene alla banca centrale europea ed è coniata dalla stessa! Perché gli stati europei hanno ceduto la propria sovranità monetaria (senza che il popolo abbia capito niente o quasi niente!) Ma a questo stato di cose ne consegue normalmente che quando una moneta non è coniata dallo stato sovrano, vuol dire che essa è coniata dai falsari!
  • La falsa democrazia non vuole controllare l'operato illegale delle banche centrali. Il Parlamento non più eletto nomina un presidente della Repubblica non eletto che sceglie un primo ministro non eletto e servo delle banche. Dov'è più la democrazia?
Nell'azione delle banche centrali
SI POSSONO RILEVARE ALMENO TRE REATI:
FALSARI perché stampano soldi al posto dello Stato sovrano,
SPACCIATORI PERFETTI perché acquistano direttamente titoli di Stato,
USURAI SPIETATI perché sullo stesso denaro del popolo impongono l'interessi del 200%
 
ritorniamo alla vecchia lira
 
 
 
Meditando gli eventi che hanno accompagnato la crisi finanziaria si delinea in modo più netto la figura di Giuda, il traditore di Gesù.
Infatti, Giuda teneva la borsa con i soldi. E' lui che si occupava delle finanze del gruppo apostolico, e rubava quanto ci mettevano dentro!
Giuda aveva fatto la sua scelta. Voleva seguire il Messia per un regno messianico in questo mondo dove avrebbe potuto esercitare l'arte del banchiere, (magari proprio come quel antico Giuseppe, governatore dell'Egitto, a servizio del Faraone).
Ma Gesù lo ha deluso completamente. Il suo regno non è di questo mondo! Gesù regna dall'alto della Croce sul Calvario!
Il Messia predilige i poveri, i malati, i bambini e le donne e va in cerca di peccatori da convertire.
Egli non predilige i ricchi (come fanno i banchieri), i sapienti, gli intelligenti!
A questo punto, Giuda si rende conto che non può fare la carriera del grande successo mondano come voleva e lo ha lasciato, vendendolo per 30 denari! Poi si dispera e si toglie la vita!
Nel vangelo Gesù dice di lui: "meglio che non fosse mai nato!"
Gesù l'aveva amato fino all'ultimo: l' aveva chiamato "amico", anche al momento del tradimento!
 
 
 
 
LA MADONNINA L' HA PROMESSO E LO FARÀ!
 
È IN CORSO LA LOTTA TRA LA BESTIA ORRIBILE E L'IMMACOLATA!
 
 
LA VITTORIA APPARTIENE A MARIA!
 
IL MOSTRO DELLA FINANZA MONDIALE CHE SCHIAVIZZA I POPOLI
 
E MIRA AD ACCRESCERE  IL PROPRIO POTERE
 
USANDO L'INGIUSTA RICCHEZZA CREATA DAL NULLA
 
 
Benigni contro il signoraggio bancario
 
 

Viva Maria!

    Viva Padre Pio
Viva don Umberto!
 
È autorizzata duplicazione
di tutto il materiale
originario di questo blog
con citazione della fonte.
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy